Come aprire un autolavaggio


Come aprire un autolavaggio

Aprire un autolavaggio può essere un' ottima idea, visto che l'Italia è una delle nazioni al mondo dove c'è il maggior numero pro capite di automobili per abitanti.

Uncome.it ti fornisce qualche consiglio per come fare per avviare questo tipo di attività.

  • Adempimenti burocratici


    Per avviare la nostra attività di autolavaggio non dobbiamo essere in possesso di requisiti o licenze particolari. Dovremo invece aprire una partita iva come ditta individuale o costituire una società e procurarci queste autorizzazioni:

    • dichiarazione di conformità degli impianti realizzati
    • permesso di scarico delle acque reflui
    • valutazione di impatto acustico

    Per averle, dovremo chiedere informazioni allo Sportello Imprese del comune in cui apriremo l’autolavaggio.

    Dopo che la proposta sarà stata approvata, sarà necessario iscriversi al Registro delle imprese della Camera di Commercio e aprire la Partita Iva.

  • L’ importanza della posizione


    In genere queste attività è bene aprirle o in zone attigue a grandi distributori di carburante o nelle adiacenze di centri commerciali quindi con un forte traffico automobilistico.

    La cosa più importante per fare in modo che il nostro autolavaggio lavori bene è scegliere la posizione giusta:

    • assicuriamoci che non ce ne siano altri nel raggio di 10-12 km
    • aprirlo non troppo lontano dall’abitato

    I servizi aggiuntivi, come un’area ristoro o un piccolo spazio di gioco per i bambini, hanno un costo ulteriore ma potrebbero fare la differenza e attirare più clientela.

  • Investimento necessario


    Un autolavaggio è un' attività remunerativa ma per aprirla bisogna mettere in conto un investimento iniziale considerevole.

    Per aprire una struttura di medie dimensioni è necessaria un’area di circa 1.200 metri quadri. L’investimento complessivo per la struttura, senza considerare il costo del terreno, è di 120/140.000 euro. A questi vanno aggiunti i costi di adeguamento e messa in funzione dell’impianto che comprendono le opere murarie, l’allacciamento alla corrente elettrica e gli impianti per la depurazionee lo smaltimento delle acque utilizzate.

    In media l’ adeguamento degli impianti costa circa 50/60.000 euro.

    Se decideremo di acquistare il terreno, dovremo aggiungere il suo valore all’investimento iniziale, in alternativa potremo affittarlo e rientrerà quindi nei costi di gestione ordinaria.

     

  • Se desideri leggere più articoli che parlano di come aprire un autolavaggio, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Iniziare una nuova attività.

Commenta, discuti e chiedi altre informazioni su come aprire un autolavaggio:


                
Video rilevanti
Braccialetti elastici - elasticolor Creazioni fatte a mano Figure Origami Il fascino dei motori